Convenzione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – UICI

Genitori e disabilità visiva: sostegno psicologico alla cecità e all'ipovisione.

FDA Studio Psicologia – dott. Federico D’Angeli psicologo psicoterapeuta, con sede a Roma nel quartiere Cinecittà Don Bosco e a Velletri nei Castelli Romani – ha aderito al Protocollo d’Intesa che definisce una Convenzione speciale con l’Unione Italiana dei Ciechi  e degli Ipovedenti (UICI Onlus), in favore dei genitori di persone cieche o ipovedenti, e a sostegno della famiglia anche in presenza di ASVI (Autism Spectrum and Visual Imparment – compresenza fra cecità e autismo).

Frontespizio protocollo UICI. Psicologo Vellletri, psicologo UICI Ariccia, psicologo Cinecittà, psicologo Roma Don Bosco, sostegno psicologico lutto Velletri, psicologo elaborazione lutto Velletri.
Anche a Velletri e a Roma Cinecittà sostegno psicologico ai genitori e alla famiglia di fronte alla minorazione visiva.

Tale convenzione dà delle agevolazioni sui prezzi e sui servizi di sostegno psicologico in favore della cura e del contrasto al disagio e agli svantaggi derivanti all’individuo, alla famiglia, alla scuola (genitori, insegnanti, operatori), e che limitano la più generale realizzazione della persona quando ci si trova in presenza di disabilità visiva (cecità, ipovisione, minorazione visiva), pluriminorazione o doppia diagnosi che includa un disturbo della vista o del vedere, e che si ripercuote sullo sviluppo cognitivo, sociale, relazionale e affettivo, tanto del bambino, quanto dell’adolescente e dell’adulto che poi sarà.

Una tavola ottotipica. Psicologo Roma, Velletri, Genzano, Albano, UICI Ariccia, sostegno psicologico nella cecità o ipovisione offerto ai genitori alla famiglia, alla scuola.
A Roma e a Velletri sostegno ai genitori di fronte alla disabilità visiva.

Lo strumento principale mediante il quale si attua tale protocollo d’intesa con l’U.I.C.I. è il sostegno psicologico nei confronti dei genitori, per facilitare il loro orientamento nelle scelte da compiere, nel comprendere e nel sopportare la realtà del problema e per proporre un supporto per affrontare ciò che ne consegue.

La convenzione permette un’agevolazione economica con riduzione del 20% sulla tariffa ordinaria.

In rapporto alla famiglia e alla realtà della persona minorata della vista:

Cosa fa l’oculista?

Cosa fa l’ortottista?

Cosa fa il neuropsichiatra infantile che si occupa di neurovisione?

Cosa si intende per “pluriminorazione” e che cosa vuol dire “doppia diagnosi”?

Cosa fa il tiflologo?

Cosa fa lo psicologo psicoterapeuta esperto in malattie e minorazione visiva?

Per appuntamenti ed informazioni compila il form qui sotto:



Autorizzo al trattamento dei dati come da Informativa sulla Privacy

Write a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + otto =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>